Local view for "http://purl.org/linkedpolitics/eu/plenary/2016-07-07-Speech-4-246-500"

PredicateValue (sorted: default)
rdf:type
dcterms:Date
dcterms:Is Part Of
dcterms:Language
lpv:document identification number
"en.20160707.21.4-246-500"1
lpv:hasSubsequent
lpv:speaker
lpv:spoken text
"L'UE ha aderito alla convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità nel dicembre 2010, quale prima organizzazione d'integrazione regionale. Si tratta del primo trattato internazionale sui diritti umani che l'UE ha ratificato nel suo complesso e ad oggi rimane l'unico. Con la ratifica l'UE è ora soggetta al controllo del comitato sui diritti delle persone con disabilità. Questa relazione ha l'obiettivo primario di concentrarsi sulle questioni evidenziate nelle osservazioni conclusive del comitato CRPD delle Nazioni Unite, in particolare sulle raccomandazioni che rientrano nella competenza UE. Tra gli spunti più importanti della relazione, emerge la necessità di garantire la piena accessibilità alle persone con disabilità nel mercato del lavoro, ai programmi di istruzione e formazione nonché alle iniziative Erasmus+, Garanzia per i giovani ed EURES; l'eliminazione delle barriere architettoniche dagli edifici pubblici e dai luoghi di lavoro; il riconoscimento dell’importanza dei ; infine la definizione di una base di protezione sociale nell'UE, affinché sia rispettato il diritto a un tenore di vita adeguato e alla protezione sociale delle persone con disabilità. Ho votato a favore di questa relazione affinché i cittadini europei con disabilità vengano sempre più tutelati."@it2
lpv:spokenAs
lpv:unclassifiedMetadata
"caregivers"2

Named graphs describing this resource:

1http://purl.org/linkedpolitics/rdf/Events_and_structure.ttl.gz
2http://purl.org/linkedpolitics/rdf/Italian.ttl.gz
3http://purl.org/linkedpolitics/rdf/spokenAs.ttl.gz

The resource appears as object in 2 triples

Context graph